Perché condividere i valori aziendali è strategico. Per ogni leader.

I valori sono ciò in cui crediamo e su cui basiamo la nostra vita, prendiamo le decisioni e impostiamo le nostre priorità. Naturalmente i valori appartengono non solo ai singoli ma anche alle organizzazioni. Per un’organizzazione i valori sono qualcosa in cui le persone credono e corrispondono ad un insieme di bisogni, desideri e scopi che guida ed orienta il loro comportamento. Sono la base per la riuscita della mission aziendale, per l’esecuzione della visione dell’organizzazione e per la sua presa di posizione nei confronti del suo mercato.

Tra i valori che più frequentemente incontriamo nelle aziende troviamo:

  • la trasparenza, l’equità, l’onestà, la correttezza, l’integrità.
  • il rispetto, la fiducia.
  • il miglioramento continuo, l’innovazione, la creatività.
  • la soddisfazione del cliente.
  • la crescita dei collaboratori e delle collaboratrici.
  • la precisione, la puntualità.
  • la responsabilità, l’affidabilità.

L’importanza dei valori in azienda

Non può esistere un’organizzazione senza valori, che siano positivi o negativi, implici o espliciti, formali o informali.

E’ fondamentale per l’azienda avere una cultura in cui sono forti e radicati i propri valori perché in questo modo ha più facilmente:

  • punti di riferimento chiari, molto utili soprattutto nei momenti di cambiamento.
  • un livello di coesione necessario al raggiungimento degli obiettivi.
  • allineamento nei gruppi di lavoro, migliorandone le dinamiche relazionali.
  • la soddisfazione lavorativa delle persone che si sentono in armonia con l’organizzazione.

Mentre alcune organizzazioni comprendono intimamente i loro valori fondamentali, altre faticano a metterli in pratica.

Ma quali sono gli effetti negativi della non coerenza.

Facciamo un esempio pratico: un’azienda che ha insito il valore “le persone sono importanti” potrebbe per esempio indirizzare l’organizzazione a costruire pratiche di valutazione dei manager basati sulle capacità di sviluppo delle persone, oppure dar voce ai propri collaboratori o collaboratrici su idee o manifestazioni dei propri bisogni, accogliere le diversità individuali e tanto altro ancora!

Quello che potrebbe andare storto è che per esempio le persone provino difficoltà a manifestare le proprie idee o i propri bisogni al proprio manager in quanto sempre impegnato o poco incline alla relazione. Cosa potrebbe quindi accadere? Ovviamente le persone smettono di proporre, non si sentono ascoltate e non si sentono importanti, iniziano a provare rancore verso l’organizzazione perchè il comportamento del manager o della manager non viene sanzionato o corretto. Le persone, davanti a situazioni simili di dissonanza, possono mettere in dubbio anche la veridicità degli altri valori. In questo modo le energie delle persone si riducono e si focalizzano su dettagli non importanti per lo svolgimento del proprio ruolo, la sfiducia dei leader cresce e pertanto anche la loro credibilità. L’organizzazione diventa lenta e pesante (Ferrario, Perego).

Per ottenere il meglio da una carta dei valori significa farla diventare parte integrante della cultura aziendale e l’unico modo per farlo è agire attraverso gli stili comportamentali dei leader.

Solo attraverso questo strumento i valori possono diventare il pilastro di un’organizzazione: lo disse anche Gandhi: ”Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.

Infatti nelle organizzazioni con prestazioni eccellenti i valori:

  • Si vivono con l’esempio. E’ importante che la leadership sia in grado di trasmettere i valori a tutti i livelli, e che vi sia una forte coerenza tra i valori narrati dal leader e quelli concretamente osservabili nel loro comportamento quotidiano.
  • Creano responsabilità. La responsabilità di ogni persona nell’agire quotidiano secondo i valori viene compresa e vissuta con un alto livello di consapevolezza nell’affrontare i problemi e le decisioni.
  • Generano libertà. Per affrontare la complessità e reagire in fretta ai cambiamenti richiesti le organizzazioni devono ridurre i processi decisionali centralizzati. Gruppi di lavoro affiatati e coesi sanno cosa fare e le modalità per farlo, trovando punti di incontro ed obiettivi comuni in modo efficace ed efficiente.

4 strategie per promuovere i valori all’interno dell’azienda

Le aziende possono usare diverse strategie per promuovere i propri valori all’interno dell’organizzazione, ne cito qualcuna di facile applicazione:

1. Insegnare i propri valori attraverso la formazione.

La formazione formale sui valori fondamentali è un modo infallibile per assicurarsi che le persone ne siano a conoscenza sin dal primo giorno di lavoro. Questo è un impegno importante da parte dell’azienda per spiegare il perché delle cose che fa.

2. Rafforzare i valori in tutte le comunicazioni.

Che si tratti di e-mail o newsletter, ripetere i valori fondamentali in ogni contatto con i dipendenti rafforza la loro importanza.

3. Riconoscere e premiare il comportamento “incentrato sul valore”.

Le aziende possono rafforzare il legame con le proprie persone con i valori fondamentali dell’organizzazione fornendo incentivi e ricompense. Questi potrebbero includere bonus, riconoscimenti scritti, e altro ancora.

4. Incorporare i valori fondamentali in tutti i processi operativi.

I valori fondamentali dovrebbero essere presenti in ogni aspetto del funzionamento di un’azienda. Ciò potrebbe includere per esempio l’inserimento dei valori fondamentali nelle strategie di vendita e di marketing, nella valutazione delle performance in riferimento all’applicazione dei valori organizzativi nel loro lavoro quotidiano.

Per concludere

I valori rappresentano il cuore di un’azienda. Per questo è fondamentale per la sopravvivenza dell’azienda stessa assicurarsi che i comportamenti manageriali siano in linea con i valori e ri-orientare chi invece non li ha in linea. In assenza di ciò l’organizzazione sarà disallineata ai suoi valori, il costo del coordinamento crescerà, le perfomance non saranno sempre adeguate e soprattutto gestire con efficacia i cambiamenti diventerà quasi impossibile. Nessuna azienda oggi può permettersi questo!

Potrebbe interessarti anche Perché le aziende non hanno bisogno di persone, ma di persone che possano esprimersi.

Bibliografia

Ferrario F., Perego M., Le organizzazioni armoniche. Franco Angeli

The Power of Values in Leadership, Forbes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *
Email *

© Copyright Mindwork 2021 - Tutti i diritti riservati